La tutela della biodiversità

I partner di ADRIAWET 2000, nella loro esperienza di gestione di aree protette, hanno individuato tra le problematiche da affrontare per rendere maggiormente efficaci ed efficienti gli interventi di tutela del patrimonio naturale, l’assenza di una base comune di conoscenze tecniche e scientifiche legate alla biodiversità che possano valorizzarla come fattore di attrattività delle aree progetto in una logica di network transfrontaliero. Uno degli obiettivi specifici di ADRIAWET 2000 è quindi favorire lo sviluppo di tali conoscenze tecniche e scientifiche mettendo a punto metodi di rilevamento confrontabili, definendo regole comuni di monitoraggio e creando apposite piattaforme di gestione e diffusione dei dati e delle conoscenze.


Il programma di monitoraggio e tutela della biodiversità

Questi che abbiamo elencato sono gli obiettivi della Work Package  intitolata “Programma di monitoraggio e tutela della biodiversità”. Essa diventa un tappa propedeutica per le successive attività progettuali, che mirano alla messa a punto di processi di gestione integrata e sostenibile delle aree natura 2000, tra conservazione della biodiversità e sviluppo socioeconomico.

Sul valore della biodiversità, e sulla sua conoscenza, si  basano gli studi che consentiranno di individuare processi virtuosi di gestione del territorio, in grado di valorizzare economie legate alla gestione sostenibile dell’ambiente oggetto di tutela.

La prima attività prevista nell’ambito di questa WP è stata la mappatura delle conoscenze bibliografiche relative al patrimonio della biodiversità, in relazione soprattutto alla consistenza e densità di popolamento in rapporto all’estensione dei vari habitat censiti. A questa fase di studio è seguita quella di messa a punto della metodologia e degli strumenti di monitoraggio e la definizione di un protocollo comune, del quale si sta attuando una fase applicativa sperimentale.

L’azione si completa con la realizzazione di una piattaforma informatica dedicata che consentirà di archiviare ed elaborare le informazioni raccolte e con la realizzazione di un seminario divulgativo finale dedicato a tutti gli stakeholder che concorrono alla gestione tecnico scientifica delle aree protette tra l’Italia e la Slovenia. 

decoro_sx